29 marzo 1946, una Vespa in città

Concluso il secondo conflitto mondiale, gli aeroplani e i motori d’aviazione fabbricati dalla Piaggio non servivano più. Nei suoi stabilimenti a Pontedera, un piccolo comune in provincia di Pisa, c’era bisogno di costruire qualcosa di nuovo, qualcosa di autentico, senza obbiettivi militari, e che suscitasse ottimismo, spensieratezza, libertà. Perchè gli italiani dovevano rialzarsi, ricominciare, “rimettere …

Ci si proietta al Futuro con uno sguardo al Passato…Ritorna il Logo originario del Vespa Club D’Italia

Alcuni cenni storici…. LA NASCITA DEL VESPA CLUB D’ITALIA E L’IMMAGINE CHE LO RAPPRESENTA Nei primi due anni di produzione della Vespa acquistare un esemplare, per la maggioranza della popolazione era quanto meno proibitivo. Se al debutto infatti a fronte di una paga media dell’operaio di 10.000 lire la Vespa costava 65.000 lire, la stessa solo due anni dopo aveva già …

La mostra. Vespa «special» anche per gli artisti. A partire da Salvador Dalì

Il Macist di Biella celebra la Vespa, mito pop su due ruote di Piaggio, reinterpretata da trentasei artisti contemporanei, da Ugo Nespolo a Marco Lodola. Quando nel film Vacanze romane, commedia del 1953 diretta da Billy Wyler, Gregory Peck e Audrey Hepburn scorrazzavano per le strade della capitale a cavallo di una Vespa 125, lo scooter italiano aveva ancora pochi …

Un aretino è il nuovo vicepresidente nazionale del Vespa Club Italia

Stefano Crociani è stato scelto per ricoprire l’importante carica nell’associazione con 50.000 tesserati Arezzo, 23 febbraio 2018 – È aretino il nuovo vicepresidente del Vespa Club Italia. L’ultima riunione del consiglio nazionale di Genova ha conferito a Stefano Crociani l’importante carica all’interno dell’associazione che riunisce 530 club in tutta la penisola e oltre 50.000 tesserati appassionati …