Bollo auto storiche 2017 e moto d’epoca calcolo e esenzione importo

Bollo auto e moto storiche 2017 calcolo Lazio Veneto Sicilia imposta per i veicoli da 20 anni e fino a 29, esenzione veicoli storici dopo i 30 anni

Il bollo auto storiche 2017 e moto d’epoca è stato profondamente modificato con l’entrata in vigore della Legge di Stabilità 2015 che ne ha previsto l’esenzione solo per quelle con età pari o superiore a 30 anni mentre per i veicoli storici ventennali, ossia, quelli con età tra 20 e 29 anni sono soggette alla normale tassa automobilistica regionale di possesso.

Importante: non tutte le regioni hanno deciso di adottare le nuove misure per i veicoli storici ultraventennali, pertanto, si consiglia di verificare sul sito dell’ACI della propria regione, le modalità di applicazione del bollo auto veicoli storici tra 20 e 29 anni per il 2017.

Malgrado ciò, le varie sentenze emesse dalla Corte Costituzionale, l’ultima lo scorso 22 novembre contro la regione Veneto, hanno affermato che non è possibile effettuare alcuna modifica alla normativa nazionale, per cui anche le auto storiche dai 20 ai 29 anni devono sottostare alla legge nazionale e pagare il bollo auto.

Bollo auto storiche 2017 Sicilia Piemonte Lombardia:

A seguito delle nuove disposizioni sui veicoli storici con più di 20 anni, alcune Regioni hanno deciso di adottare con specifiche delibere, nuove tariffe bollo veicoli storici tra queste il Lazio, l’Abruzzo, la Campania, Calabria, Liguria, Molise, Puglia, Umbria, Valle D’Aosta, la provincia di Trento, Friuli Venezia Giulia, Sicilia, Marche, Sardegna.

Facciamo qualche esempio sulla base degli aggiornamenti dell’ACI di alcune regioni di Italia:

  • Regione Sicilia bollo veicoli storici: la Regione Sicilia con l’approvazione dell’art.50 della legge regionale del 17/03/2106 n.3 ha previsto per i veicoli storici dai 20 ai 29 anni di età il pagamento ridotto della tassa di circolazione annua ridotta: 75 euro per le auto storiche e 35 euro per le moto storiche. I veicoli trentennali, invece, pagano 25,82 euro se auto e 10,33 euro se moto.
  • Regione Piemonte: le auto storiche dai 20 ai 29 anni pagano la tassa automobilistica in misura ridotta del 10%. Esenti quelli trentennali.
  • Regione Lombardia: ha deciso che per le auto e moto con più di 20 anni se destinate solo ad uso e trasporto di persone, sono soggette al pagamento delle tasse automobilistiche regionali di circolazione in misura fissa pari a 30,00 euro per le auto e 20,00 euro per le moto a partire dal compimento dei 20 anni e che siano in regola con la normativa in materia di emissioni dei gas di scarico bollino blu auto.

Alla luce di ciò:

  • Le auto ultraventennali e ultratrentennali in possesso del Certificato di Rilevanza Storica (CRS) sono esenti dal bollo;
  • Le auto con più di 20 anni ma con meno di 30 anni senza CRS, devono pagare la tassa di possesso in base ai kw e al grado di inquinamento;
  • Le auto e moto con più di 30 anni non in possesso di certificati di storicità pagano la tassa di circolazione solo se circolano su pubblica strada: 20 euro per le moto e 30 euro per le auto.

Scrivi un commento